La memoria rimane

Tutto passa

Lentamente come le foglie prese dal vento

Lasciate a terra a decomporre

Pian piano scompaiono

 

Tutto passa

Dolcemente come lo sbattere delle ali di una farfalla

Leggermente appoggiandosi di fiore in fiore

Volando via nel tempo

 

Tutto passa

Bruscamente come le onde che si scontrano sullo scoglio

Erodendo la terra

Pian piano facendo spazio all’oceano immenso

 

Tutto passa

Velocemente come il treno che corre tra due città

Fermandosi brevemente facendo passare il via e vai di gente

Ripartendo senza tregua

 

Tutto passa ma la memoria rimane

L’impronta della tua mano sul mio seno

La sagoma delle tue labbra sulle mie guance

L’odore del tuo profumo impregnato nei miei capelli

Share:

Leave a Reply